COMPRESENZE di Emilio Vedova

Di certo è un opera insolita. Tre serigrafie di plexiglass all’interno di una scatola trasparente. Insolita ma nello stesso tempo affascinante. Il lotto 193 della prossima asta di Fidesarte del 5 dicembre 2010 è una opera di Emilio Vedova del 1975, dal titolo Compresenze, altezza 70 cm, larghezza 50 cm, profondità 14, com. L’opera è firmata ed è l’esemplare 86 di 99. La base d’asta è 2.500 euro.

Dicevamo che l’opera ha un fascino tutto suo. Tre lastre amovibili, che già singolarmente possono essere delle opere da esporre ma insieme danno una profondità percettiva e dinamicità del testo che va oltre le due dimensioni della tela. Infatti mentre in quest’ultime il tratto scompare dietro il colore di quelli successivi, in Compresenze la forza gestuale di mescola senza toccarsi, convivono senza soffocarsi, insieme ma separate.
Davvero affascinante. Un acquisto consigliato.

Un esemplare della stessa tiratura è stato aggiudicata in una precedente asta del 29 marzo 2007, proprio a Fidesarte, a 4.100 euro. Considerando che allora la stima era di 2.800/3.000 euro, non si spiega perché domenica sarà di 2.500 euro. Sicuramente per invogliare i collezionisti ad offrire sperando nel colpaccio, ma stiamo parlando di Emilo Vedova, uno dei nosti BIG internazionali! Forse la crisi economica suggerisce stime più caute? Non credo, l’arte (quella che conta) si è già ripresa ed è un bene di rifugio importante.
Sito ufficiale dell’artista: http://www.fondazionevedova.org/
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *