Arnaldo Pomodoro +129% per lo “STUDIO” di bronzo

Arnaldo Pomodoro è considerato il più grande scultore contemporaneo italiano, molto noto ed apprezzato anche all’estero e lo dimostra questa importante aggiudicazione all’asta di Sotheby’s a New York del 9 marzo 2011. La stima massima era infatti di 15.000 dollari, più che raddoppiata l’aggiudicazione con i 34.375 dollari finali.


LOT 271
PROPERTY FROM AN EAST COAST COLLECTION
ARNALDO POMODORO
STUDIO
bronze
Executed in 1962, this work is unique and is registered in Arnaldo Pomodoro’s Archive with the number AP 210.
10,000—15,000 USD
Hammer Price with Buyer’s Premium: 34,375 USD

Measurements 32.4 by 29.2 by 5 cm.

Jack Bush aggiudicazione record a Sotheby’s

Spettacolare record per un opera di Jack Bush, l’artista canadese autore di opere astratte a partire dagli anni ’50. L’opera protagonista del lotto 213 nell’asta di arte contemporanea di Sotheby’s a New York del 9 marzo 2011, ha sbancato la stima massima di 50.000 dollari con una aggiudicazione di 4 volte superiore, 200.000 dollari! 
Prima di allora altre opere erano state riviste al rialzo, “Downsweep” aggiudicata a 128.700 CAD (dollari canadesi) da una stima massima di 90.000 CAD, “Twirl” aggiudicata a 140.000 CAD contro una stima massima sempre di 90.000 CAD ed infine “Green over blue“aggiudicata a 163.000 CAD da una stima massima di 70.000 CAD.

LOT 213
JACK BUSH

1909 – 1977
BLUE BAR
signed, titled and dated 1970 on the reverse
acrylic on canvas
Measurements 229.9 by 163.8 cm.
30,000—50,000 USD
Hammer Price with Buyer’s Premium: 200,500 USD

Aste di arte contemporanea dal 9 al 15 aprile

Ecco l’elenco delle aste di arte contemporanea in programma dal 9 al 15 aprile 2011:

SALETTA VIVIANI
Asta N. 60 – Grafica e dipinti d’Arte Moderna e Contemporanea
sabato 9 aprile 2011 Sessione unica – Lotti 1-112

FIDESARTE

Asta N. 48 – Arte Moderna e Contemporanea
domenica 10 aprile 2011 Sessione I – Lotti 1-159
domenica 10 aprile 2011 Sessione II – Lotti 160-370

BOETTO 
Asta del 12 aprile 2011 – Arte Moderna e Contemporanea
martedì 12 aprile 2011 Sessione I
martedì 12 aprile 2011 Sessione II
 
ROSENBERG
Asta N. 37 – Arte Moderna e Contemporanea
venerdì 15 aprile 2011 Sessione unica – Lotti 1-148

Nicola De Maria +162% a Sotheby’s

Eccellente risultato per Nicola De Maria, uno degli esponenti della Transavanguardia italiana, che nell’asta di arte contemponea di Sotheby’s a New York del 9 marzo 2011 che supera la stima massima di 25.000 dollari con una aggiudicazione di oltre 40.000 dollari. 

LOT 265
NICOLA DE MARIA
KINGDOM OF THE FLOWERS (A DOUBLE SIDED WORK)
signed on the overlap; titled on the reverse
acrylic on canvas
Measurements 54.7 by 71.8 cm.
20,000—25,000 USD
Measurements 54.7 by 71.8 cm.
Hammer Price with Buyer’s Premium: 40,625 USD

Piero Dorazio aggiudicato al doppio della stima massima

L’opera “Come vi pare” di Piero Dorazio è stata aggiudicata per 170.500 dollari contro i 90.000 dollari di stima massima, nell’asta di arte contemporanea di Sotheby’s a New York il 9 marzo 2011. Un ottimo risultato per uno degli artisti italiani più rappresentativi a livello internazionale.
Ecco i dati dell’opera:



LOT 270
PIERO DORAZIO (1927 – 2005)
COME MI PARE
signed, titled and dated 1968 on the reverse
oil on canvas
70,000—90,000 USD
Hammer Price with Buyer’s Premium: 170,500 USD

Measurements :124.5 by 310 cm.

Alexander Calder aggiudicazioni record a Sotheby’s

Nell’asta di arte contemporanea di Sotheby’s svoltasi a New York il 9 marzo 2011, l’artista Alexander Calder, famoso per l’invenzione di grandi sculture mobili di arte cinetica, ha fatto registrare aggiudicazioni di molto sopra la stima massima. Qui di seguito alcune aggiudicazioni più impressionanti.

LOT 284 
SOURIRE
signed and dated 63
gouache on paper
30,000—40,000 USD
Hammer Price with Buyer’s Premium: 80,500 USD 

LOT 195
UNTITLED
signed with the artist’s monogram and dated 71
gouache on paper
30,000—40,000 USD
Hammer Price with Buyer’s Premium: 74,500 USD

LOT 197
UNTITLED
signed and dated 70
gouache on paper
25,000—35,000 USD
Hammer Price with Buyer’s Premium: 59,375 USD  

LOT 198
UNTITLED
signed and dated 72

gouache on paper
30,000—50,000 USD
Hammer Price with Buyer’s Premium: 86,500 USD  
LOT 199
YELLOW DOT AND BLACK, WHITE OVER RED
incised with the artist’s monogram
painted metal and wire standing mobile
150,000—200,000 USD
Hammer Price with Buyer’s Premium: 314,500 USD 
    

Mario Schifano e il suo Futurismo rivisitato ben valutato

Interessante aggiudicazione per Mario Schifano e il suo “Futurismo rivisitato a colori” che supera la stima massima. Parliamo di una litografia con un soggetto molto noto, messa in vendita al miglior offerente all’asta 721 di arte contemporanea di Meeting Art (lotto 264).

La stima era tra i 550 e i 1.000 euro ed ha fatto segnare 1.100 euro di aggiudicazione.

Futurismo rivisitato a colori
litografia su carta cm. 70×100, esemplare 40/100, firma in basso a destra.
base d’asta: offerta libera
stima: 500/1.000 €

Aggiudicazione: 1.100 euro

Emilio Scanavino aggiudicato oltre la stima massima

Il lotto 429 dell’asta 721 di arte contemporanea di Meeting Art ha messo a disposizione dei collezionisti una tecnica mista di Emilio Scanavino stimata tra i 3.500 e i 4.000 euro. L’opera senza titolo, è del 1960, quando Scanavino partecipò alla XXX Biennale di Venezia con una sala personale e vinse il Premio Spoleto, il Premio Sassari, il Premio Valsesia e il Premio Lignano.
Opera poetica che è stata aggicata oltre la stima massima.
Senza titolo, 1960 
tecnica mista su carta cm. 28×22, firma e anno in basso a destra, timbro e firma per autenticità e provenienza della Galleria R. Rotta (GE) su foto, dichiarazione d’autenticità a cura di Giuseppe Gastaldelli datata 20 marzo 1992 su foto. 
base d’asta: 2.000 € 
stima: 3.500/4.000 € 
Aggiudicazione: 4.200 euro

Lev Yudin e il Suprematismo aggiudicato a +155%

Lev Alexandrovich Yudin ha partecipato insieme a Malevich alla fondazione del gruppo UNOVIS il cui obiettivo era introdurre i progetti e gli ideali del Suprematismo nella società russa, lavorando con e per il governo sovietico. I principi di “creazione collettiva” del movimento erano applicati al manifesto, alla pittura monumentale, alla scenografia, alla ceramica, al design e all’architettura.
La sua tempera su cartoncino del 1930 ha fatto segnare un’aggiudicazione di rilievo nell’asta 721 di arte contemporanea di Meeting Art (lotto 382). Infatti benché si partisse da un offerta libera, l’opera è stata aggiudicata a più del doppio della stima massima.

Composizione suprematista (1930)
tempera su cartoncino cm. 25×16,8; firma e località in cirillico in basso a destra, dichiarazione d’autenticità e timbro della Galleria Antiquariato Il Cancello (NO) su foto.
base d’asta: offerta libera
stima: 500/1.000 €
Aggiudicazione: 2.550 euro

Renato Mambor segna un +30% all’asta di Meeting Art

Buon +30% sulla stima massima, il risultato registrato per l’opera di Renato Mambor protagonista del lotto 230 all’asta 721 di arte contemporanea di Meeting Art. Un tecnica mista del 1996 stimata tra i 3.500 e 4.000 euro, è stata aggiudicata a 5.200 euro.

RENATO MAMBOR Roma 04/12/1936Agente, 1996
tecnica mista su cartone cm. 101×72, firma, titolo e anno in basso a sinistra, scritta Dedico questo lavoro al cammino di Virginia “Renato” al retro, dichiarazione d’autenticità dell’artista su foto.
base d’asta: 2.000 €
stima: 3.500/4.000 €
Aggiudicazione: 5.200 euro