Più di 100 opere all’asta alla Galleria Pace di Milano

La Galleria Pace di Milano è giunta alla sua asta n° 124 e propone, dopo un cocktail di benvenuto, 108 opere di arte moderna e contemporanea ai suoi clienti.

Questo è un anno da festeggiare per la Galleria Pace che copie 60 anni di attività, iniziata nel 1955 e 123 aste orsono!

L’appuntamento è quindi per il 19 febbraio 2015, con inizio alle ore 21:00 a Milano nella sede della Galleria.

Molto interessante la selezione degli artisti presenti in catalogo, a partire da Mario SCHIFANO al quale è dedicata la copertina con il suo rinomato “ESSO”, stimato fino a 12.000 euro.

Interessante anche gli arazzi di Alighiero BOETTI “Tra l’incudine e il martello” quotata tra i 14.300 e 21.000 euro ed “Una parola al vento, due parole al vento, tre parole al vento, 1” del 1990 stimato tra i 30.000 e 50.000 euro.

300 milioni di dollari per Nafea Faa Ipoipo di Gauguin

AGGIORNAMENTO… CLAMOROSO!

A quanto pare non sono 300 ma 210 i milioni di dollari pagati per il quadro “Nafea Faa Ipoipo” di Gauguin nel 2014!


Quando partecipiamo ad un asta di arte moderna e contemporanea ci facciamo mille domande sull’opera che ci interessa, quanto vale sul mercato delle gallerie, quali sono le aggiudicazioni di opere simili, la nostra disponibilità finanziaria in relazione anche ad altri obiettivi.

"Nafea Faa Ipoipo" di Gauguin
“Nafea Faa Ipoipo” di Gauguin

Questi noi, nel nostro piccolo, poi ci sono quelli che con centinaia di milioni acquistano un solo quadro. Sto parlando dell’acquirente svizzero che ha sborsato ben 300 milioni di dollari per Nafea Faa Ipoipo (“Quando ti sposi?” ) dipinto da Gauguin nel 1892 che raffigura due ragazze polinesiane mentre riposano sedute a terra. Entrambe le figure sono state dipinte a partire da una sola modella, utilizzata poi in pose e vesti differenti.

"I giocatori di carte" di Paul Cézanne
“I giocatori di carte” di Paul Cézanne

Cambia quindi il dipinto più caro della storia. Gauguin strappa il primato a “I giocatori di carte” di Cézanne, venduto a degli emiri per 250 milioni.

La storia delle aste è però ricca di aggiudicazioni da brivido

“Tre Studi di Lucian Freud”, Francis Bacon (1969)
Venduto all’asta di Christie a 142 milioni di dollari nel novembre 2013 a New York. Il trittico è stato stimato 85 milioni di dollari.

L’Urlo”, Edvard Munch (1895)
Una delle quattro versioni de “L’Urlo”, un pastello su cartone, venduto a maggio del 2012 da Sotheby per 119 milioni di dollari.

“Silver Car Crash”, Andy Warhol (1963)
Da Sotheby, l’opera monumentale è stata venduta a più di 105 milioni dollari nel mese di novembre 2013. Il record assoluto per un’opera del maestro della pop art americana.

“Nu au plateau de sculpteur”, Pablo Picasso (1932)
95 milioni dollari l’importo raggiunto nel maggio 2010 per il dipinto che rappresenta la sua musa Marie-Thérèse Walter.

“Il Garçon à la Pipe”, Pablo Picasso (1905)
Dipinto quando l’artista aveva ancora 24 anni, è stato venduto per 93 milioni di dollari nel maggio del 2004 da Sotheby a New York

“L’Homme qui marche”, Alberto Giacometti (1960)
Nel febbraio 2010, durante un’asta di Sotheby a Londra viene assegnato per più di 92 milioni di dollari quella che attualmente la scultura più costosa della storia.

“Dora Maar con il gatto”, Pablo Picasso (1941)
Venduto all’asta il 3 maggio del 2006 da Sotheby di New York per 85 milioni dollari.

“Black Fire I”, Barnett Newman (1961)
Venduto da Christie per 84 milioni di dollari  a New York, nel maggio del 2014

“Tre studi per un ritratto di John Edwards”, Francis Bacon (1984)
Questo lavoro è stato assegnato per poco più di 80 milioni dollari da Christie nel maggio del 2014.

60 opere di arte contemporanea alla Casa d’aste CaputMundi

La casa d’aste CaputMundi di Roma, propone l’asta n. 53 di Dipinti Antichi, Arte Moderna, Oggetti d’arte il giorno 10 Febbraio 2015.

In particolare, sono 60 i lotti di Arte Moderna e Contemporana con opere di Mark TOBEY, Mario SCHIFANO, Piero DORAZIO, Antonio CORPORA.

Alcune opere non sono attribuite ad un artista in particolare, chissà se visionandole scopriate di avere per le mani l’affare della giornata!

Tutte le informazioni per la partecipazione e il catalogo consultabile all’indirizzo http://www.caputmundi.it/

84 opere all’asta presso Saletta d’Arte Viviani

La Saletta d’Arte Viviani di Pisa propone l’asta n. 105 di Arte Moderna e Contemporanea il giorno 07 febbraio 2015, alle ore 10:00 in sessione unica.

Sono 84 i lotti in asta con opere di artisti di grosso calibro com Pietro CONSAGRA, Umberto MASTROIANNI, Antonio CORPORA, Graham SUTERLAND, Mimmo PALADINO, Emilio VEDOVA, Giorgio DE CHIRICO, Marino MARINI, Pablo PICASSO, Paul KLEE e AFRO Basaldella.

Dal sito http://www.arteviviani.it/ è disponbile il catalogo online o in formato pdf con tutte le informazioni per partecipare all’Asta. Per chi non può essere presente, i lotti non aggiudicati restano disponibili all’acquisto nei 7 giorni successivi alla vendita. Tutte le informazion sono sul Catalogo in PDF