Lev Yudin e il Suprematismo aggiudicato a +155%

Lev Alexandrovich Yudin ha partecipato insieme a Malevich alla fondazione del gruppo UNOVIS il cui obiettivo era introdurre i progetti e gli ideali del Suprematismo nella società russa, lavorando con e per il governo sovietico. I principi di “creazione collettiva” del movimento erano applicati al manifesto, alla pittura monumentale, alla scenografia, alla ceramica, al design e all’architettura.
La sua tempera su cartoncino del 1930 ha fatto segnare un’aggiudicazione di rilievo nell’asta 721 di arte contemporanea di Meeting Art (lotto 382). Infatti benché si partisse da un offerta libera, l’opera è stata aggiudicata a più del doppio della stima massima.
Composizione suprematista (1930)
tempera su cartoncino cm. 25×16,8; firma e località in cirillico in basso a destra, dichiarazione d’autenticità e timbro della Galleria Antiquariato Il Cancello (NO) su foto.
base d’asta: offerta libera
stima: 500/1.000 €
Aggiudicazione: 2.550 euro